Gioco del valzer con i dadi

Lanci i dadi e componga il Suo personalissimo valzer viennese! Un giocatore si posiziona al tavolo rosso e un altro a quello blu. Prenda il dado e segua le istruzioni riportate sullo schermo. Adesso lanci i dadi! Ripeta tre volte il procedimento.

Che strumento viene suonato con il dado blu, e che strumento con il dado rosso?
Risposta esatta! Col dado rosso ascoltiamo il flauto traverso mentre col dado blu il violoncello. Non appena avrà finito di lanciare il dado, sentirà il valzer che ha composto.
Il sistema di generazione del computer opera su base casuale e permette di comporre sfruttando più di mille combinazioni.

Potrà ritirare la Sua composizione al banco accoglienza o nel negozio del museo al 4° piano, comunicando all’addetto il numero che avrà cura di annotare alla fine del gioco.

Lo sapevate che …

già Wolfgang Amadeus Mozart e Joseph Haydn facevano questo gioco lasciando decidere al caso la loro musica?
Alla fine del XVIII secolo si svilupparono vari giochi di società, con i quali la gente si intratteneva nei caffè o a casa propria, e il gioco dei dadi era solo uno di questi.
La composizione su base casuale non è dunque un’invenzione del XXI secolo. Certo, all’epoca i due famosi compositori dovettero rinunciare alla versione computerizzata di questo gioco…